F.LLI DE PRA SpA
Viale Cadore, 69 - 32014 Ponte Nelle Alpi (BL) - Italia | P.I. 00060010253 | Tel. +39 0437 990041 | Fax. +39 0437 990042 | info@gruppodepra.com | cs 1.000.000 iv I Privacy Policy e Cookie Policy

Calcestruzzi Dolomiti fa parte del Gruppo De Pra

Il DRAIN.CONCRETE, prodotto di Calcestruzzi Dolomiti, è un calcestruzzo studiato appositamente per pavimentazioni esterne pedonali: grazie alla sua porosità e capacità drenante, è il prodotto ideale da utilizzare per far fronte al deflusso delle acque piovane.

CARATTERISTICHE

  • ​ALTA % DI VUOTI INTERSTIZIALI

  • CAPACITÀ DRENANTE FINO A 40 LITRI/MINUTO

  • POSA IN OPERA CON VIBRO FINITRICE

  • IDEALE PER PISTE CICLO-PEDONALI

Il DRAIN.CONCRETE può essere messo in opera come un asfalto comune per mezzo di finitrice stradale: la stesa avviene a freddo al contrario dei conglomerati bituminosi e può essere eseguita anche a temperature inferiori rispetto a quelle limite per l’asfalto. 

 

Non sono necessari giunti di contrazione visto il basso ritiro i grometrico della miscela. La pigmentazione del materiale interessa tutta la massa di calcestruzzo e non solo la superficie, dando così un vantaggio in termini di omogeneità e di durata del colore nel tempo. 

 

Il DRAIN.CONCRETE può drenare l’acqua fino a 40 litri al secondo, grazie alla sua particolare composizione ricca di vuoti intergranulari.

 

Il DRAIN.CONCRETE ha una consistenza tipica terra umida e la quantità di acqua viene controllata costantemente per consentire al legante di ricoprire saldamente l’aggregato grosso, preponderante nella miscela, in modo da ottenere una grande quantità di vuoti interstiziali che facilitano lo scarico delle acque.Generalmente l’indice di porosità del DRAIN.CONCRETE è compreso tra il 15 ed il 25 %.

APPLICAZIONI E VANTAGGI
Il DRAIN.CONCRETE può essere utilizzato per:
• Piste ciclo-pedonali
• Percorsi per parchi, impianti sportivi o campi da golf
• Marciapiedi


Il DRAIN.CONCRETE inoltre:
• Favorisce il convogliamento delle acque piovane con ricarica delle
falde aquifere
• Riduce il rumore (fono assorbenza)
• Necessita di bassa manutenzione
• Riduce la temperatura percepita rispetto ad un conglomerato bituminoso


RESISTENZA E DRENABILITA'
La resistenza del DRAIN.CONCRETE a 28 giorni di stagionatura dà risultati
superiori ai 20 MPa. L’elevata resistenza ai carichi non influisce sulla capacità
drenante che si attesta tra i 30 ed i 40 litri di acqua al minuto.


La matrice aperta del DRAIN.CONCRETE unita al circolo d’aria permette
uno scioglimento più rapido di neve e ghiaccio in modo tale che questi non ne
compromettano la durabilità.

MODALITÀ DI POSA IN OPERA E UTILIZZO
La posa in opera del calcestruzzo è simile a quella del conglomerato bituminoso. Può essere eseguita tranquillamente con l’uso di finitrice stradale.

 

Il DRAIN.CONCRETE può essere messo in opera sia monostrato che in combinazione con un tappeto stradale realizzato con conglomerato bituminoso drenante.


Il piano di posa deve essere anch’esso drenante per garantire un corretto deflusso delle acque e deve presentare caratteristiche di planarità regolarità e portanza come quelle richieste per le pavimentazioni stradali.


MANUTENZIONE
Il DRAIN.CONCRETE è in grado di mantenere inalterate le proprie caratteristiche
per molto tempo e non richiede particolari manutenzioni.


E’ comunque consigliabile eseguire periodicamente un intervento di pulizia con acqua in pressione o con mezzi meccanici per eliminare la polvere che si deposita nei vuoti intergranulari.

SPECIFICHE TECNICHE
Resistenza caratteristica 15 - 20 MPa
Classe di consistenza S1-S2 (terra umida)
Diametro massimo aggregato 15 mm
Rapporto aggregato/cemento 4,50 / 1
Rapporto a/c massimo 0,30 – 0,35
Drenabilità 30 Lt/mq / sec.
Indice di porosità 15 ÷ 25 %
Spessore medio da 8 a 15 cm